COME QUANDO FUORI PIOVE.

Risotto ai topinambur e  funghi porcini.

risotto1risotto2risotto3

Decorazione: rosmarino in rami o prezzemolo secondo i gusti.

Ingredienti per 2 persone:

1 cipolla bianca

4 grossi topinambur

180 g di riso Carnaroli

1 bustina di funghi porcini secchi ( o 2 be funghi porcini grandi, secondo la stagione)

1 noce di burro q.b.

brodo vegetale (1 lt e 1/2 circa)

parmigiano grattugiato

olio, sale e pepe

1 bicchiere di vino bianco secco di buona qualità

Preparazione:

Mondare i topinambur e taglairli a dadi medio-piccoli. Ammorbidire in un bicchiere di acqua calda i funghi secchi (o mondare le teste ed i gambi dei funghi frechi). Tagliare  la cipolla bianca a pezzi non troppo sottili

per evitare che si possa bruciare e rosolarla. Aggiungere prima i topinambur, poi i funghi ben strizzati e tagliati a pezzi ed infine mettere a tostare anche il riso. Conservare  l’acqua dei funghi ed aggiungere una manciata di sale q.b. Non appena il riso si sarà insaporito con gli ingredienti,  ammorbidire il fuoco ed aggiungere prima il bicchiere di vino bianco a sfumare, poi il brodo finoa coprire e lasciare andare a fuoco basso. Da adesso in poi, aggiungete di tanto in tanto il brodo ed un pochino dell’acqua dei funghi, senza fare asciugare il riso.  Girare lentamente  e portatre a cottura quasi completa. A questo punto, quando sarà quasi cotto,  aggiungere prima il parmigiano e poi la noce di burro. Spegnere il fuoco e girare per amalgamare il tutto. Servire bollente con un rametto di rosmarino o prezzemolo se si preferisce.

Annunci