Strudel di mele, nocciole e pinoli al profumo di mandorle

Lo strudel è un dolce tipico del nord Italia, precisamente del Trentino Alto Adige, ma che ha origini Turche. Lo strudel può essere sia dolce che salato e per la sua preparazione si possono usare vari tipi di basi come  frolla, sfoglia e pasta strudel.

INGREDIENTI

Per la pasta sfoglia:

  • 500 gr farina 00
  • 75 gr di burro + 400 gr
  • 25 cl acqua
  • 10 gr sale

Per il ripieno:

  • 3 mele
  • 70 gr di uvetta passa
  • 50 gr tra noci tritate, pinoli e nocciole
  • Il succo di un limone
  • Un pugno di pangrattato
  • 60 gr di zucchero
  • Un cucchiaio di cannella
  • 80 gr di burro fuso

Per la decorazione : pinoli, noci, nocciole e scaglie di mandorle q.b.

PROCEDIMENTO per la sfoglia:

Disponete la farina a fontana ed aggiungete l’acqua fredda.

Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto omogeneo e liscio e lasciatelo riposare coperto.Mettete l’impasto a riposare in frigo. Nel frattempo prendete il panetto di burro, chiudetelo in carta da forno o pellicola e “battetelo col matterello” in modo da ammorbidirlo, senza scioglierlo. Disponetelo in friigo per una ventina di minuti. Su un piano infarinato, stendete con il matterello l’impasto di acqua e farina: tiratelo a croce così da ottenere una forma a rombo un po’ allungata sugli angoli. Disponete il panetto di burro al centro dell’impasto. Chiudete la parte laterale, poi la superiore e la inferiore. Battette un po’ col matterello con movimenti dal centro verso l’alto e dal centro verso il basso, con delicatezza. Stendete il panetto sempre con movimenti dal centro verso l’alto e dal centro verso il basso, fino ad ottenere una lunghezza di circa 50cm. A questo punto ripiegare la pasta in tre, poi mettere in frigorifero a riposare per 30 minuti. Trascorso questo tempo, riprendete la pasta, tiratela dal senso opposto a quello di prima e ripiegatela in 4.

Ogni volta che tirate la pasta infarinatela leggermente e fate attenzione a non far uscire il burro. Ripetete la stessa operazione altre 2 volte (una piega a 3 e una piega a 4), facendo riposare ogni volta l’impasto per 30 minuti. Mettete in frigo fino al momento di utilizzarla.

Procedimento per il ripieno:

Prima di tutto mettete le uvette a bagno in un bicchiere di acqua tiepida.
Sbucciate le mele (la ricetta originale prevede le Renette) e tagliatele a fettine sottili. Mettetele in una ciotola abbastanza capiente, unite lo zucchero e irroratele  con il succo di limone. Aggiungete un cucchiaio di cannella, le noci tritate, i pinoli e le nocciole; scolate e strizzate  bene l’uvetta e mescolate il tutto.
Prendete un bel pugno di pan grattato e fatelo tostare 2 o 3 minuti in una padella antiaderente. Poi fate sciogliere il burro. Ora stendete la sfoglia su una teglia rivestita di carta da forno e spennellate tutti i bordi con il burro fuso poi spolverate la parte centrale con il pangrattato tostato. Prendete il composto con le mele e adagiatelo  sempre in centro formando una striscia rettangolare senza arrivare  ai bordi.
Richiudete la pasta sfoglia formando un rotolo e spennellatelo con il resto del burro fuso poi cospargete con un po’ di zucchero semolato, pinoli, mandorle e noci.
Infornate in forno caldo a 160° per circa 35 minuti. Controllando la cottura. Il vostro strudel sarà pronto quando sarà bello dorato e croccante.

strud1

 strud2  strud3

GUTEN APPETIT!

Annunci